Archivio | settembre, 2012

Gelosa!? Macchè

29 Set

No ma sono io o cosa?!

(Premetto che non sono più tv dipendente da ormai 5 anni). Ad ogni modo facendo zapping ho visto una pubblicità che mi ha turbato nel profondo. Quella della LINKEM.

Ora non voglio fare l’invidiosa. Sì la Rodriguez è bona. Poi dopo el so porno mi sta ancora più simpatica. (Della serie neanche lei è pefetta.)

Ora come si vede dalla foto, Belen arriva, monta una sorta di modem e poi si siede sul divano di casa di questa spensierata coppia. L’uomo di casa se gusta per bene l’improvvisata installastrice di modem. Mentre la moglie con un sorriso ebete e occhiate penose cerca senza troppa convinzione di distrarre il marito. Anche se a dirla tutta non sembra molto contrariata dal comportamento del suo lui.

E qui mi scatta la scintilla! Ma Che Razza di Moglie Passiva sei?? Quella è a casa tua e tuo marito perde bava peggio di un San Bernardo. E tu gli lanci un misero sguardo come dire – dai tesoro non guardarla troppo.-

Sì ok è una pubblicità. Sì ok che magari gli attori hanno recitato male. Sì ok non è mio marito. Ma io non ce la faccio a non essere gelosa.

Se fossi la moglie non ci penserei due minuti a mandarea a fanculo modem e Belen e a fare quattro chiacchere con “mio marito”.

Sì ok forse sono esagerata. Sì ok che quelli della Linkem non potevano pubblicizzare il loro marchio con una moglie che maledice Belen e marito.

Ma scusate se una cosa è mia… è mia. Io non te la presto accidenti!! compratene/ trovatene uno te.

Sì ok sono cattiva. Sì ok sono egoista. Sì ok ho un probblema con il possedere cose e persone. Sì so che non si fa.

MA A ME NON ME NE FOTTE. Tiè

Il mio ragazzo vive belissimo nel recinto che gli è stato, appositamete, creato attorno. Bisogna tenerli a guinzaglio sti ragazzi troppo spumeggianti e ste ragazze troppo aperte.

E se tentanto di scappare a farsi un giretto, allora dovete stringere il collare e soffocarli. Moriranno sapendo che voi li avete amati e avete fatto tutto questo per il loro bene.

Fine dello sfogo gelosia.

P.S. no ma dai non sono così stronza.

Annunci

Sara = Ansia

27 Set

Quando mi sono iscritta a storia e filosofia, dopo avere fatto un istituto tecnico, ero nell’apice del mio masochismo.

Sì, ero all’incirca cosciente, sotto l’effetto della buona volontà, dell’ottimismo. Avevo voglia di far qualcosa che mi piace e di farlo bene.

Come quelli che dicono che vogliono lavorare e farsi il culo per guadagnare e investire e far crescere il proprio reddito. Ma ingenuamente non sanno che lavorare fa schifo, che saranno così stanchi e stressati che non vorranno neanche spendere i propri sudati guadagni.

Proprio come molti avevo tanti buoni propositi per la mia nuova vita da universitaria. E poi, finisce, che cado come un pero tra i secchioni (che io invidio). E la mia autostima che si era degnata di venirmi a trovare per un po’, se ne va alzando il dito medio.

-Brutta stronza ma ‘ndo vai??-

Lo so non lo passerò il test. E non sono una di quelli  che frigna -non lo passo. non lo passo.- e poi ogni stra maledetta fottutissima volta lo passa.

Mo se vi dico che non lo passo, io ve lo posso giurare sulle mie doppie punte che non lo passerò.

Comunque voglio dire una cosa al brutto sacco di pupù che era seduto davanti a me ieri all’esame. Se tu sei uno schifoso genio e finisci i due test con un’ora abbonante di anticipo, alza il culo e levati dai marroni; e non disturbare il resto delle persone. Sopratutto i dementi dislessici come me.

Ho l’acqua alla gola gente. L’ansia si sta impadronendo del mio corpo e della mia mente.

Vorrei urlare e correre nuda per la strada cantando What’s my age again.

Ma vabbè in generale la gente sembra amichevole. Peccato che nessuno mi abbia cagato. Bah sarà l’emozione dell’esame, la timidezza, l’agitazione.

O forse io puzzo. Probabile anche questo.

Io rimango in attesa di sapere quando avrò i corsi di recupero.

Mi piace comprare assorbenti

24 Set

Probabilmente questo post farà scappare a gambe levate i 6 ragazzi che leggono il mio blog.

Ma io devo gridare al mondo la mia esperienza!

Tornando a noi, ieri mentre facevo la spesa mi sono ricordata che è quel periodo del mese, pancia gonfia, depressione acuta, e magno come na porzea. Devo fare la scorta dunque.

Mi dirigo verso il reparto zona bagno ecc. E con mano sicura prendo i miei assorbenti. Non posso non sentirmi orgogliosa.

Non perché amo il mio ciclo sia ben chiaro. Lo odio come qualsiasi ragazza.

Comunque il mio sentimento di orgoglio è dovuto al fatto che tra decine di marche diverse ormai ho imparato a districarmi e a capire ciò che è meglio per la mia vagina.

Soddisfazioni della vita!

Ricordo ancora la prima volta, inesperta ho affidato il difficile compito della scelta degli assorbenti a mia madre. Ma in fin dei conti nessuno conosce il tuo corpo meglio di te stessa.

Certo però che è difficile fare la scelta giusta. Interni, o normali? Con ali o senza? In lattice? Con cotone? Che trattengono gli odori? Super lunghi? Ipoallergenici? Traspiranti?
Non mi stupirei se tra un paio di anni spuntassero fuori quelli con la radio incorporata per tirarti su di morale durante la tipica depressione da ciclo. Della serie canta che ti passa!

Il mio consiglio per le new entry dell’appuntamento mensile è quello di provare tanti modelli diversi, di sicuro troverete quello che meglio fa per voi.

E voi ragazze maturate da anni… Vi sentite potenti quando scegliete il vostro assorbente?

Io la faccia sexy non la so fare

22 Set

Accendo la TV, e guardo tutte la gran gnocche che ci propinano. Mazza che culi. Loro no che non hanno i crateri vulcanici che c’ho io. Ma sì saranno ritoccati. Tutte magre, truccate. Persino la tipa del TG è una figha.  Perché se sa che se sei brutta nessuno te vol vardar = calo degli ascolti.

Le soluzioni per le cesse come me sono 3:

Chiudersi in casa.

Usare il burqa. Così oltre a non preoccuparmi della mia faccia da culo posso uscire in pigiama.

Farsi un’amica ancora più cessa di me, in modo da sviare le attenzioni con annessi sguardi inorriditi.

Sì bè questo aiuta a sopravvivere ma se devi buttar limoni (ovvero rimorchiare) o fare una sorpresa al fidanzato? La cosa cambia. Per attirare l’attenzione di un ragazzo bisogna essere sexy!

Sembra facile a dirsi, e lo è infatti, ma a farsi, bè, è tutto n’altro per de maneghe ( ovvero è tutta un’altra storia). Ci troviamo a competere con veline/ modelle persino la vicina di casa è una ragazza stupenda. Messe bene insomma.

Bo ma io ci provo lo stesso.

Vado a  comprarmi quel cooktail dress carino che ho visto in quella vetrina, un tubino semplice. Lo provo. Mi sta. Lo compro. Step 2 negozio l’intimo; scelgo qualcosa di stuzzicante, e penso il pizzo è perfetto. Non troppo volgare, non troppo suoretta; con quel vedo non vedo. Reggiseno a balconcino, poi la mutanda….la mia mano va verso le culotte ma poi la mia vocina dentro mi dice :” ma dai, non vorrai mica deludere il tuo ragazzo, a tutti gli uomini piace un unico tipo di mutanda.” Quindi alla fine prendo il perizoma. La commessa che oramai ha capito il mio intento e la mia inesperienza mi suggerisce calze fine e un reggicalze. Mi fido. Lei dice che fa molto catwoman. Sarà.

Ora il mio animo è a mille mi sento soddisfatta mentre percorro la strada di ritorno con tutti i miei acquisti. Mi immagino già magra, ben truccata, sensuale mentre cammino con nonchalance su un tacco 15 cm e lancio sguardi ammiccanti a destra e a manca. ( comunque lo fanno tutte le ragazze questo vaneggio. Che sia chiaro.)

Arrivo a casa mi doccio, mi infilo la biancheria e con orrore posso constatare la “comodità” delle mutande, e mi accorgo che il famoso vedo non vedo è più un vedo vedo, eccome se vedo.

Tranquilla S. non le metterai mai più le donerai hai bambini poveri.

Metto il reggicalze . questo affare fa sembrare le mie cosciotte due insaccati.

Tranquilla S. niente panico, il vestito coprirà tutto.

Già il vestito… quello che stava così bene al manichino e stava piuttosto bene anche a me nel camerino.

Si proprio quel vestito che ora mi fa sembrare un’idiota, e fa strabordare il mio lardo da ogni dove e mi fa il culo grande come una portaerei.

Mi trucco e mi pettino nel disperato tentativo di limitare i danni; ma tutto inutile, i capelli non stanno e il trucco è pessimo con un occhio diverso dall’altro.

E il colpo finale è quando indosso i tacchi e cammino come una paraplegica.

La verità è solo una:

modelle della tv = 1

S. = 0

Io mi metto in tuta e mi infilo a deprimermi sotto le coperte.

Fanculo a voi bombe sexy.

Giusto un post, così a cazzo.

21 Set

Avevo promesso che avrei scritto un post sul mio trasloco ecc. Ma io sono una schifosa infame quindi non lo farò.
Volevo descrivervi la mia nuova casetta. E ho davvero intenzione di farlo. Prima o poi. Per ora sono presa di merda, devo cucinare e non voglio devo pulire e non voglio. Non ho ancora la connessione internet quindi sto scrivendo con l’iPhone ( non incolpatemi se il post fa cacccare.) Ahn come se non bastasse è quel periodo del mese tanto caro a noi ragazze e sono piena di dolori. Quindi mente mi contorgo sul divano per i crampi, il mio ragazzo fa l’uomo di casa e pulisce, sistema, cucina, fa la spesa. Si dai è bravo.
Voi donne vi fate aiutare dal vostro compagno? O lui è ancora dell’idea che è solo la donna l’addetta al focolare?

P.S. Si ci sono ancora persone ferme all’età medievale.

Lasciate stare i miei jeans

19 Set

Devo uscire. Metto i jeans. La Giglio mi aspetta. Ci guardiamo.

Si mia madre è stilosa sempre vestita alla moda, ma mai di rosso perché non le dona dice… Bah. A volte mi chiedo di chi son figlia.

Fissa i miei Jeans e poi mi lancia un’occhiata eloquente che sta a significare “ ti vesti da barbona.” Più tardi mi intima di gettarli.

No ma dico lei non ha la minima idea di quanto tempo ho aspettato perché si rompessero sulle ginocchia in maniera omogenea, che diventassero del giusto colore. In un certo senso posso dire che i miei Jeans si sono modificati nel corso degli anni per stare al passo con le nuove tendenze.

Quindi mi rifiuto di gettarli. Poi mi danno quell’aria vissuta, un po’ rock, insomma son massa fascion.

E poi sarebbe una sconfitta buttarli. Invece tenendoli, e usandoli abitualmente dimostro al mondo (ma più a me stessa) che io S. porto la stessa taglia da anni! Io non ingrasso, al massimo sono diventati più strettini, e mi fuoriesce il lardo. Ma sono ancora perfetti che sia chiaro!

Si lo ammetto ho un problema a straccarmi dai miei oggetti personali. C’è non solo ai livelli di “Sepolti in casa”. Ma ammetto che uso un paio di converse comprate credo 8 anni fa. Comunque non sono vecchie, semmai vintage.

Quindi lasciatemi marcire con la mia robaccia da barbona.

P.S. so che la fuori c’è gente disperata come me.

Io non odio nessuno

17 Set

Sono arrabbiata. Voglio tirarti un pugno, morderti il braccio, sbatterti la testa su uno spigolo, urlarti in muso, spaccarti l’auto a colpi di mazza da baseball.

Ma no, non se po’ fa. Dopo mi stanco. E poi se mentre ti mordo mi rompo un dente? Sai quanto costa il dentista?! Una fortuna.

Si bé l’idea di fare la pazza psicopatica mi attizza.

Ma seguo la retta via.

Vai con un pò di metal cattivo, e spremiamoci le meningi, devo pensare a qualche piano intricato ma al contempo ingenioso per vendicarmi.

Oh la ben ti sta!

Ma che credi che sono come una scarpa che non hai il coraggio di buttare; e tiri fuori quando il resto delle tue deliziose scarpe si bagnano!? Non penso proprio, non dico di essere una Louboutin, ma neanche una vecchia babbuccia della nonna!

Sto partorendo un piano geniale che non andrà mai in porto. Un po’ perché dovrei procurarmi una sala delle turture, un po’ perché son troppo buona.

Allora mando in vacca tutto. Aspetterò che Dio, Buddha, Monti o tua madre ti diano il castigo che meriti.

Mi sono convinta che a incassare i colpi sono brava eccome!

No vabbè, ma il muso te lo tengo comunque.

Magari se il vostro/a ragazzo/a vi ha appena mollati o odiate in modo intenso qualcuno, e proprio ora state andando in cucina a prendere un coltello da macellaio per fare una bella sorpresa a quel qualcuno…. Ecco magari prima di tutto ciò mi mandate un’email e ci si sfoga a vicenda, poi magari vi insegno alcune tecniche voodoo, si guarda un bel film di merda e tutto passa. Almeno evitate di finire nel tg “Ennesimo delitto passionale/ ennesima lite tra giovani finita male.”

Ma poi voi tutto sto schifo ve lo tenete dentro?

O lo vomitate addosso al primo che capita e poi son cazzi suoi?