Welcome to the jungle

11 Set

Da quando ho preso la patente mi sono accorta che la linea che si trova appena a fianco al marcia piede delimita il mondo civilizzato dalla così detta giungla. Sì, perché all’interno della carreggiata vi è un mondo a sé dove l’unica regola che conta è la legge del più forte. Animali di diversa specie guidano mezzi a 2 o più ruote cercando di sopravvivere per arrivare alla loro destinazione prestabilita.

1) Il Bradipo. Questa specie è di età compresa tra i 70 e i 90 anni. Guida il proprio mezzo con assoluta calma. ( io capisco che chi va piano va sano e va lontano, ma già vi rimangono pochi anni di vita non vorrete mica sprecarli tutti per fare il tragitto casa-mercato?!). Il bradipo può adottare due comportamenti differenti: può quindi essere cosciente; ovvero consapevole di essere d’intralcio al resto degli automobilisti. Di conseguenza mantiene costantemente la destra e si lascia amorevolmente sorpassare. Alcuni bradipi però non sono coscienti, e sebbene mantengano una velocità di 10 km\h persistono nel stare al centro della corsia (sarà perché ancora convinti di essere giovani piloti, o perché non si rendono conto di dove si trovano; questo non lo sappiamo). I bradipi sono immuni a insulti o colpi di clascon. quindi se non volete passare la vita in macchina l’unica chance è quella di superarli.

2) Il Ghepardo. Noto a tutti per la sua velocità, il ghepardo non è un animale con cui mettersi in competizione. Dal momento che questo predatore monta nella sua auto l’unico pensiero che gli passerà per la testa è: correre! Questo animale predilige auto sportive o suv dalle alte prestazioni. Ogni luogo, incroci, rotonde, parcheggi, viene usato dal ghepardo per intimidire il resto della fauna. D’altronde come non avere un briciolo di terrore quando vedi dallo specchietto retrovisore una super auto sfrecciare verso di te a velocità che nel tuo tachimetro neanche sono segnate. Nel caso di un incontro ravvicinato vi consiglio di mantenere un profilo basso e lasciar passare il ghepardo.

3)Il Cane. Ebbene sì cari lettori c’è anche il nostro amato fido tra questa giungla. Ma l’automobilista cane è tutt’altro che amichevole. Questo animale guida nella maggior parte dei casi camion o bus, il suo tipico comportamento canino ( e da qui il nome) è quello di avvicinarsi così tanto allo macchina di fronte da potergli annusare il posteriore. Se nel malaugurato caso vi capitasse di frenare bruscamente il tempo di reazione del nostro cane sarebbe pari a zero. E quindi sarete morti. Nel caso un cane vi annusasse il didietro potete adottare la tecnica del bradipo e sperare che, esasperato dalla vostra lentezza, il cane vi superi.

4)Il Gallo. Questa specie è facilmente riconoscibile da chiunque. Il gallo si sa è egocentrico, per mostrate tutta le sua bellezza “decora” in maniera molto vistosa la sua vettura con luci, dipingendola dei colori più improbabili e montando ogni dove alettoni. Un’altra qualità di questo pennuto è il suo canto; l’automobilista gallo dunque adotta nella sua auto un comportamento simile con melodie spesso di genere house o latino-americano, molto potenti grazie a impianti audio montati sul baule posteriore. Non sarà un bel sentire o vedere ma è per lo più innocuo.

5)Il Piccione. (categoria alla quale appartengo) Questo volatile non è certo famoso per il suo cervello. è la causa di circa il 40% degli incidenti stradali. La sua “spensieratezza” nel guidare gli fa prendere alla leggera ogni tipo di segnaletica stradale, che spesso viene ignorata o non vista. Il piccione risulta attualmente l’animale più pericolosa in circolazione un po’ per la sua imprevedibilità ( con cambi frequenti di corsie o velocità), un po’ per la sua distrazione, e sicuramente anche per la sua incapacità al volante. Un consiglio, se riconoscete un piccione cambiate strada.
Ecco il risultato di un piccione al volante (io) un anno fa. Non ho visto un camion. Ops.

Se conoscete altre specie, o pensate di essere i nuovi Schumacher accomodatevi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: