La fortuna, quella sconosciuta.

5 Mar

No ma io lo dovevo sapere che questo periodo buio e di disperazione avrebbe attirato su di me la sfiga più estrema.

ELENCO DELLE SCIAGURE:

  • Sveglia alle 7:30, per scoprire che il professore di storia Medievale è stato dato per disperso e non si hanno sue notizie da più di un mese.
  • Venire a conoscenza che il corso di letteratura italiana è il corso più merdoso della storia dei corsi merdosi. Che per questo corso merdoso, insegnato da una vecchia cattiva ,devo leggere 5 libri da circa 400 pagine ciascuno, più altri 5/6 saggi o commenti vari.
  • Per procurarmi i libri in questione faccio le corse in ben 3 biblioteche diverse di Trieste, poi in copisteria per fotocopiare prima i libri urgenti (quelli da restituire entro la giornata) e poi i restanti.
  • Perdo un autobus. Due li devo rincorrere.
  • Ho le vesciche ai piedi
  • non ho mangiato a mezzogiorno perché ho un orario di merda ( dalle 9.00 alle 3:00).
  • Corro di nuovo in copisteria per riconsegnare i libri con scadenza in giornata alle rispettive biblioteche, mentre mi accordo che i restanti libri non mi servono in quanto posso trovare il PDF on-line.
  • Scopro di avere una prova di italiano il giorno 15 di questo mese. (tipo tra una settimana.)

E domani sento che sarà peggio, se peggio di così è possibile!

Annunci

13 Risposte to “La fortuna, quella sconosciuta.”

  1. ylian89 marzo 5, 2013 a 8:03 pm #

    Ti è andata bene come giornata perchè di solito è peggio xD

    • anitaliangirl marzo 5, 2013 a 8:05 pm #

      Se continua così perderò sicuramente qualche rotella per strada! D:

  2. Punto e virgola G. marzo 5, 2013 a 8:49 pm #

    Della serie:
    Le sfighe non vengono mai da sole!

    • anitaliangirl marzo 5, 2013 a 8:51 pm #

      Eh appunto! Non oso immaginare i prossimi giorni! 😦

      • Punto e virgola G. marzo 5, 2013 a 8:53 pm #

        Della seconda serie: non c’è mai fine al peggio!

      • anitaliangirl marzo 5, 2013 a 8:56 pm #

        Haha tu si che mi capisci in questo memento di disperazione!!

      • Punto e virgola G. marzo 5, 2013 a 8:58 pm #

        Della terza serie (sisi, poi giuro che la smetto!): mal comune mezzo gaudio!

  3. itacchiaspillo marzo 6, 2013 a 4:00 am #

    Lo sai no? Se qualcosa può andare storto lo farà!!!! 😉

  4. samantagiambarresi marzo 6, 2013 a 8:33 am #

    Ah ma è un vizio nazionale quello del corso d’italiano con non so quanti libri, dispense e cose varie da studiare…
    Il mio comprendeva il libro di base (era letteratura moderna e contemporanea) fare una scheda di tutti gli autori da portare compresi i minori e gli sconosciuti, per ogni autore portare 5 brani di poesia e 5 di narrativa, per i minori anche 2. Scegliere 4 autori e studiare bene una sua opera (due romanzi e due raccolte di poesia) studiarne anche la critica; un saggio sul pessimismo di Giacomo Leopardi; un saggio su Montale e Ungaretti e una dispensa su Clemente Rebora… penso di non dimenticare nulla…
    Ti ho consolato?

  5. firesidechats21 marzo 6, 2013 a 10:57 am #

    Te pensa che da me hanno sequestrato/chiuso/incendiato/bannato le copisterie che da molto tempo aiutavano gli studenti perciò i libri o te li prendi nuovi o li cerchi usati (con tutti i pro e i contro del caso) D:

    • anitaliangirl marzo 6, 2013 a 3:16 pm #

      What?!?!?!?!???!?! Ma ciò significa praticamente portare al suicidio lo studente universitario!

      • firesidechats21 marzo 6, 2013 a 5:06 pm #

        Esatto!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: