Archivio | novembre, 2013

Io vado a piedi.

24 Nov

Prendere il treno è un po’ come farti una supposta. È l’unica soluzione per il tuo problema. Sai che è una cosa che devi prendere che te tocca, ma sai anche che ti provocherà dolore assieme a un’ondata di frasi e parole infelici.

Perché fidatevi non c’è na volta che io non abbia imprecato quando sono salita in treno. E ci salgo parecchio.

Parliamo del servizio Trenitalia.
Si beh Servizio è una parola grossa. Perché stipare la gente dentro dei vagoni non mi pare che si possa definire servizio.
La pulizia è inesistente sia nei bagni che nei vagoni, la prima classe che c’e un giorno si e uno no. I ritardi che sono ormai prassi quotidiana con coincidenze che vanno a puttane.
In più ogni anno aumentano i biglietti per un servizio che definire pessimo sarebbe un complimento.

Ma uno che prende il treno in Italia se la mette via. Si fa il segno della croce e sale sperando che per miracolo la Madonna gli faccia trovare non dico un posto a sedere ma magari un angolino per appoggiarsi.

Ma se i problemi fossero solo questi….. E invece No!!
Perché devo sempre tener conto degli imbecilli! Che sono ovunque, pure in treno!

Sono quelli che occupano da soli un posto da quattro, quando potrebbero sedersi su uno da due. Sono quelli che non si fanno un’unica grande valigia ma preferiscono utilizzare 86 sacchetti più piccoli da distribuire qua e la nella carrozza, suppongo per marcare il territorio.
Gli imbecilli sono quello che passeggiano in treno: direzione imprecisata. Loro fanno avanti e in dietro per tutta la tratta che sia Mestre- Venezia o Bari- Trieste; e a loro non interessa se il treno è pieno con gente in piedi piuttosto di star fermi ti montano in testa e passano oltre. E quelli che urlano?! Ne vogliamo parlare? No. Ecco.
Non dimentichiamo quelli: bagnoschiuma? No grazie preferisco la cipolla.
E quello che si butta sulle rotaie? Sì mi dispiace davvero sono cose che non dovrebbero succedere e mi piange il cuore. Però io dico se non ti piace vivere falla finita in un’altro modo, che io che ero piena di vita prima che tu bloccassi il treno per ore, ora vorrei solo la morte.

Se qualcuno ha lusinghe per trenitalia o per la gente che non si lava è pregato di lasciare questo blog subito!

20131124-190148.jpg
Baci

S.

Sfogo discutibile

16 Nov

AVVISO PER I LETTORI:

questo post contiene contenuti altamente frivoli, e poco pensati. Mi scuso un pochino perché potrei sembrare una stronza colossale. Ma il mio è solo uno sfogo momentaneo.

Ahn sicuramente alla fine penserete che io mi creda una sfrafiga da paura. Ma vi sbagliate non lo penso anzi so di essere terribilmente normale!

Ora che mi sono parata il culo posso sparare a zero tra la gente.

Come ve lo spiegate un fidanzamento tra cesse atomiche e figaccioni?

Come spiegate un fidanzamento tra cessi atomici e fighe assurde?

Perché guardate che è un problema che esiste non è che me lo sto a inventare, non sto parlando di una trama di una commedia americana o di un’antica leggenda. Giuro che queste coppie le ho viste dal vivo con i miei bulbi oculari, e non potendo credere ai miei occhi ho dovuto fare la prova del 9; gli ho stalkerati su facebook. E se vedi le foto (dei due assieme) su facebook allora DEVE essere vero!

E ti si muove tutto dentro un malore un fastidio, la pancia borbotta è in subbuglio manco avessi fatto la danza del ventre, mezza gnuda vestita da odalisca, a meno 5 sotto zero.
E comunque realizzi che non è invidia nei confronti di questi ragazzi, (almeno non nel mio caso). Anzi quasi quasi ringrazi la madonna, accendendo un cero in chiesa, che per fortuna qualcuno se l’è pigliato sto caso umano.

Però c’è capisci che c’è qualcosa di anomalo.

Come se guardassi la Gioconda e invece del solito sfondo fatto di alberi e un dolce paesaggio collinoso c’avesse alle spalle na discarica o un’autostrada.

Capite? Uno rimane spiazzato, scioccato è inevitabile.

E scusate non mi tirate fuori la storiella de i gusti son gusti, o della bellezza interiore, che non metto in dubbio che una ragazza non bellissima possa essere simpaticissima, intelligente e molto altro.
Ecco.
Però non è che posso esser cieca.

20131116-222206.jpg
Ciao stronzi.

S.

Cose che capitano

8 Nov

Aveste sentito, tipo un paio di settimane fa, al TG la storia di quell’imprenditore ucciso dall’asino?

Praticamente il Signor Giovanni Alessi è stato prima morso dall’animale poi, mentre tentava di scappare, l’asino l’ha rincorso e ucciso con dei calci.
Penso sia una delle notizie più tragicomiche che io abbia mai sentito!

Mi sono chiesta poi quante sono le probabilità che si venga uccisi da un asino. E navigando sul web ho scoperto che muore molta più gente uccisa da asini che in incidenti aerei!

Ma non solo, ho trovato altre notizie assurde del tipo: – nel 1987 le American Airlines hanno risparmiato 40 mila dollari semplicemente eliminando 1 oliva dalle insalate che vengono servite in prima classe.
-Che la cosa migliore per svegliarti di mattina sono le mele, non il caffè.
-Il verso dell’oca non fa eco, e nessuno ha la minima idea del perchè.
-Le tartarughe sanno respirare dal culo, sapevate?
-E che ne pensate del sandwich?! Fu l’inglese John Montagu, conte di Sandwich, a dare appunto nobiltà al panino: per non staccarsi dal tavolo mentre giocava a carte, si faceva servire carne fredda tagliata sottile fra due fette di pane.
-In uno studio effettuato su circa 200.000 struzzi, durato più di 80 anni, non si è mai visto uno struzzo mettere la testa nella sabbia. Quindi ci hanno preso per il culo per decenni!
-E pensate un po’, l’accendino è stato inventato prima dei fiammiferi.
-In Libano gli uomini possono per legge avere rapporti sessuali con animali, purché si tratti di femmine. Avere rapporti sessuali con un animale maschio e un reato punibile con la morte.
-A Guam ci sono uomini il cui lavoro a tempo pieno consiste nel girare per le campagne e deflorare giovani vergini che pagano per il privilegio di stare con un uomo per la prima volta. Il motivo: la legge dell’isola stabilisce a chiare lettere che una donna vergine non può sposarsi.
-A Liverpool, Inghilterra, la legge ammette commesse in topless, ma solo nei negozi di pesci tropicali.
-Chi usa la mano destra vive, in media, nove anni più a lungo dei mancini.

Ditemi se siete a conoscenza di altri divertenti aneddoti!

Alla prossima.
S.